Al fine di soddisfare le richieste di molti nostri clienti in merito a quanto sopra citato,
Vi informiamo che possiamo fornirVi i seguenti servizi:

  • consulenza per la sicurezza dei trasporti di merci pericolose
  • studio per la determinazione di esenzione dalla nomina del consulente
  • richiesta annuale di esenzione all’obbligo della nomina del consulente
  • identificazione delle vostre merci/rifiuti pericolosi
  • corsi di formazione al personale preposto al confezionamento
    e carico di merci/rifiuti pericolosi

LE NORMATIVE

inerenti il trasporto di merci/rifiuti pericolosi

Il D.Lgs n° 40 del 4 febbraio 2000 introdusse a suo tempo la disciplina del Consulente per la sicurezza dei trasporti di merci pericolose in ADR, comprendendo fra queste anche i rifiuti industriali pericolosi.

Con Decreto Ministeriale del 4 luglio 2000 giunsero gli opportuni chiarimenti e vennero stabiliti i criteri di esenzione all’obbligo della nomina del Consulente. Sono infatti esentati dall’obbligo di avere un “consulente per le merci pericolose” i produttori di rifiuti industriali e di residui di lavorazione nei seguenti casi:

  • Che i rifiuti industriali e/o residui appartengano ad un gruppo di pericolo basso, ovvero poco pericoloso, identificabile nel gruppo d’imballaggio III che segue sempre la scritta della classe ADR d’appartenenza.
  • Che i rifiuti industriali pericolosi e/o residui di lavorazione, nei limiti del precedente punto, quando immessi al trasporto non superino un totale complessivo massimo di 180 tonnellate annue
  • Che non vengano effettuate più di 24 operazioni di trasporto annue, con un massimo di 3 operazioni nello stesso mese.

Tutte le aziende che non superano questi limiti hanno però l’obbligo di inviare comunicazione scritta di esenzione al competente ufficio provinciale della Motorizzazione Civile e dei Trasporti all’inizio dell’anno solare, entro il 31 gennaio dell’anno in corso.

L’omessa comunicazione della richiesta di esenzione al competente ufficio fa ricadere automaticamente l’azienda nell’obbligo di nomina del consulente, con le seguenti pesanti sanzioni previste dall’art. 6, comma 1 del D.Lgs 40/2000: per la mancata nomina del consulente, sanzione amministrativa pecuniaria da € 1550 circa a € 9300.

Sempre in tema di procedure ADR estese alla movimentazione dei rifiuti pericolosi, ricordiamo che l’azienda che ne commissiona un trasporto è responsabile della classificazione, dell’imballaggio, dell’etichettatura e dei formulari di trasporto.

 

A questi obblighi si aggiunge infine quello della formazione di tutti gli addetti alle fasi di riempimento, confezionamento, carico; in caso di omissione sono previste sanzioni amministrative (art. 168 C.d.S.).

  • Classificazione rifiuto
  • Valutazioni di rischio
  • Audit ambientali (rumori, emissioni, MOCF)
  • Scarico acque

Automezzi

Orac'è ora offre ai suoi clienti un nuovo
bilico centinato da 28 ton.

VAI ALLA PAGINA

Nuova app per tablet e Smartphone

Orac'è dal 2016 offrirà ai suoi clienti

un nuovo gestionale. Formulari, report, registrazioni di carico e scarico e Sistri saranno disponibili con un click,  anche da smartphone e tablet grazie all’app dedicata

VAI ALLA PAGINA

nuovi servizi

Il nostro magazzino per stoccaggio merci, situato a Barlassina, è dotato di tutte le attrezzature necessarie per le operazioni di carico, scarico, movimentazione e stoccaggio di ogni tipologia di merce.

VAI ALLA PAGINA

Procedure ADR

Analisi di laboratorio

News

Orac'è ha ampliato

il parco automezzi

" Oragest ":

il nuovo gestionale

Logistica
e stoccaggio

I nostri servizi di consulenza/formazione ecologico ambientale

Sede legale:

Via Monte Rosa 21, 20149 Milano

Sede operativa (uffici e magazzino):

Via Luigi Pirandello 26, 20825 Barlassina (MB)

+39 0362 1449298 - fax: 0362 1449295
info@orace.eu

 

 

Copiright®2017

Ci troviamo a Barlassina (MB).

Dalla Tangenziale Est di Milano seguire Lecco/Tangenziale Nord.

Una volta entrati in Tangenziale Nord e prendere l’uscita
SS35 - Como successivamente uscita n.13 “Barlassina”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Submitting Form...

The server encountered an error.

Form received.

Home

CHI SIAMO

SERVIZI

CONTATTO